Esordio in campionato complicato per il Baskin Soncino, che ha sfidato la Virtus S.Michele nel match di Sabato 24 Novembre (presso la Palestra Polivalente di Soncino). Partita “punto a punto”, con entrambe le squadre che peccano di imprecisione sotto canestro e perdono parecchi palloni in transizione.

L’esito della gara si decide all’ultima azione: 10 secondi da giocare, Soncino sul +1. Coach Emilio Tassoni decide di scommettere sulla difesa forte, decidendo di non fare commettere fallo ai propri ragazzi e tentando di non subire canestro fino al suono della sirena. Purtroppo però la Virtus, con una grande azione corale, riesce a portare la palla al proprio pivot prima dello scadere e riesce a segnare i 2 punti che consegnano alla formazione cremonese la vittoria.

Amaro in bocca per i nostri ragazzi, che pur mostrando di non aver perso l’intesa di squadra che ha caratterizzato (e fatto vincere) molte partite dello scorso campionato, ha forse mancato della giusta concentrazione nei momenti chiave della contesa.

Fortuna vuole che questa partita (pur essendo inserita in calendario) non assegni punteggio (essendo la Virtus San Michele una squadra a roster libero, che può quindi modificare a differenza delle altre squadre la composizione della propria rosa). Se doveva proprio arrivare una sconfitta, possiamo affermare che è arrivata nella giusta occasione.

Baskin Soncino – Virtus San Michele 55-56

Baskin Soncino: Moncino, Salini 2, Piloni 3, Franchi 4, Pagliarini 2, Danelli 2, Manuelli 4, Ahir, Baretta 4, Piccioni 12, Reali, Limana 4, Manfredini 18, Vassalli.
All. Tassoni

Virtus San Michele: Moriggi 6, Angiolini 8, Bassi 2, Piccioni 8, Marcuzzi 2, Gaboardi 6, Leonardi, Bona, Azzoni, Pagani 6, Milazzo 12, Ferpozzi 2, Baiocchi S. 4.
All. Baiocchi

Arbitri: Panena, Tolomini